L’architettura metafisica dell’Antico Egitto

$8.99

Applicazioni della geometria sacra e misticismo dei numeri nei templi egiziani per generare energia cosmica

Clear
SKU: N/A Category:
Description

Descrizione Abbreviata

Il libro rivela le conoscenze degli antichi Egizi sulla proporzione armonica, la geometria sacra e il misticismo numerico, come si evince da testi, templi, tombe, arte, geroglifici ecc. che ne attraversano la storia. Spiega il modo in cui gli Egizi progettavano gli edifici per generare energia cosmica e l’applicazione mistica dei numeri nelle loro opere. L’opera illustra dettagliatamente la proporzione armonica di circa 20 edifici dell’Antico Egitto nel corso della storia documentata.

 

Descrizione Lunga

Questo libro è diviso in tre parti per un totale di 10 capitoli.

Parte I: Concetti d’architettura – Funzioni e forme comprende i capitoli 1 e 2:

Capitolo 1: Il canone architettonico tratta le profonde convinzioni degli Egizi di “come sopra così sotto” e della sua applicazione all’arte e all’architettura egiziana, l’esistenza e l’adesione a un codice di realizzazione divino, così come l’utilizzo di piani di progettazione e costruzione prima [e inoltre] durante le fasi di costruzione, che si estesero per diversi secoli per grandi progetti.

Capitolo 2: I templi egizi delle forze divine tratta la funzione principale dei templi egizi, cioè la generazione divina, la struttura generale concettuale del tempio, il progetto metafisico del condotto a imbuto, l’importanza generativa dei modelli di giunzione, la protezione fisica/metafisica dei muri esterni e le origini delle fondamenta organiche del tempio egizio.

Parte II: La manifestazione fisica dei concetti metafisici comprende sei capitoli, dal 3 all’8:

Capitolo 3: Le forme di componenti architettonici delle funzioni metafisiche tratta le diverse forme architettoniche come manifestazione delle loro corrispondenti funzioni [sia fisiche che metafisiche] per le “false porte”, i pannelli a muro, le colonne e i pilastri, i capitelli di colonne, i portici, i peristili, le formazioni di colonnati in quattro luoghi diversi, gli obelischi, le statue, le varie forme di tetto (piano, a due spioventi, a falsa volta, ad arco e a volta), i dettagli stilistici architettonici (architrave, cornice e toro) e le decorazioni e gli ornamenti stilistici come i soffitti stellati, le decorazioni floreali e geometriche, una combinazione di questi due o di tutti e tre, il motivo guilloché (erroneamente chiamato bordo toscano), lo chevron e le volute.

Capitolo 4: Le principali forme/strutture geometriche tratta i principi e l’applicazione della geometria sacra dell’Architettura Divina, la sacra corda egiziana [strumento], la disposizione generale di un campione di forme geometriche, il cerchio sacro come archetipo della creazione, la quadratura del cerchio, i triangoli primari e le piramidi in combinazione 3D dei triangoli rettangoli.

Capitolo 5: I rettangoli generatori di radice quadrata – I “numeri irrazionali” tratta i rettangoli generatori di radice come l’ipotenusa dei triangoli rettangoli, iniziando da un quadrato e generando le radici quadrate di 2, 3 e 5; la formazione dei solidi cosmici; la creazione della sezione aurea a partire da un rettangolo radice di 5; la costruzione di spirali quadrate che ruotano; e un’applicazione esemplificativa di questa forma di progetto dinamico in quattro siti di monumenti dell’Antico Egitto.

Capitolo 6: La progressione aritmetica generativa tratta il ruolo dei numeri in quanto generatori di crescita e progressione ordinata, la sequenza numerica e la sezione aurea, nonché la proporzione cosmica della figura umana.

Capitolo 7: Il progetto armonico combinato, aritmetico e grafico, degli edifici egizi tratta la combinazione degli elementi aritmetici e grafici in un progetto armonico delle parti e dell’insieme di un tempio egizio, che comprende: assi attivi, punti significativi, triangoli telescopici, e perimetri rettangolari sia nei piani orizzontali che verticali.

Capitolo 8: Analisi armonica delle opere dell’Antico Egitto tratta diversi esempi nell’Antico Egitto di tutte le epoche e su tutto il territorio, mostrando le applicazioni egiziane degli elementi di progettazione discussi in questo libro. Gli esempi includono templi, tombe, piramidi, santuari, capitelli di colonne, stele, piloni e porte.

Parte III: Le comunicazioni animate comprende i capitoli 12 e 13:

Capitolo 9: Le immagini metafisiche animate sui muri tratta il significato metafisico delle decorazioni murali e le spiegazioni di varie raffigurazioni.

Capitolo 10: Le attività umane tratta il ruolo degli uomini nell’attivazione, mantenimento e partecipazione a vari rituali e feste, nonché nella disattivazione dei poteri del tempio quando i templi e l’intero Egitto sono sotto assedio.

Additional Information
Format

EPUB, MOBI, PDF

Book Purchase Outlets:
A - I tascabili stampati sono disponibili su Amazon .
B - Il formato PDF è disponibile in ...
  i- le opzioni di formattazione a destra.
  ii- Google Libri e Google Play
-----
C- Il formato Mobi è disponibile in ...
  i- le opzioni di formattazione a destra.
  ii- Amazon
-----
D- Il formato Epub è disponibile in ...
  i- le opzioni di formattazione a destra.
  ii- Google Libri e Google Play
  iii- iBooks, Kobo, B & N (Nook) e Smashwords.com